Tennis. Sporting Club San Severo, week-end da archiviare - NOC Press

Tennis. Sporting Club San Severo, week-end da archiviare

I ragazzi, guidati dal capitano Fabio Marasco (class. 4.1), hanno strappato un pareggio contro la forte formazione dello Sporting Club Trani nel campionato di serie D1 Maschie.
La domenica delle palme inizia bene per la squadra sanseverese; nel primo singolare Niro Valdemiro (class. 3.2) conferma il suo periodo di forma battendo il giocatore classifica 3.4 schierato dal Trani con un perentorio 6/3 6/2.
Nel secondo singolare, Giulio Di Lullo (class. 3.4) si arrende all’avversario, più maturo del giovane atleta sanseverese, con il risultato di 6/2 6/2. Nel terzo singolare Valerio Espedito, classifica 2.7 e testa di serie nr. 1 della compagine cittadina, si arrende al capitano della squadra tranese Bianchi (class. 3.1) con il risultato di 7/6 6/4 in un match molto teso e ricco di polemiche. Nel doppio finale lo Sporting tenta il tutto per tutto per agguantare il pareggio e si schiera con Marasco e Valerio che dopo un tiratissimo match hanno la meglio sulla coppia dello SC Trani con il risultato di 6/3 4/6 10/3.
Non va meglio per la squadra femminile all’esordio nel campionato di serie D1. La compagine sanseverese è composta dal capitano Daniela Damiani (class. 4.2), Marta Argentino (class. 3.5), Niro Sofia (class. 4.1) e Giusi Florio. La formula del campionato prevede due singolari ed un doppio.
Sabato 13 aprile, in trasferta a Bisceglie contro una squadra candidata alla promozione esce sconfitta con il risultato 3-0. Nel primo singolare Argentino cede il passo ad una forte Mazzilli (class. 3.2) con il risultato di 6/1 6/2. Il secondo singolare è sicuramente il match più combattuto dell’incontro. Damiani vende cara la pelle contro la forte giocatrice avversaria (class. 3.5) perdendo però con il risultato di 6/3 6/4. Nel doppio la squadra sanseverese si schiera con il capitano Damiani e la giovane Niro Sofia. Dopo pochi game dall’inizio dell’incontro Niro subisce l’infortunio alla mano che ne condiziona la prestazione ed il match non ha storia e termina a favore della squadra dello SC Bisceglie con il risultato di 6/1 6/1.
“Nello sport prima di imparare a vincere occorre saper perdere” dichiara il Presidente Ciro De Letteriis “questi risultati negativi potranno solo farci crescere e dunque affrontare al meglio i prossimi impegni in programma.  Per raggiungere gli obbiettivi della promozione per la squadra maschile e salvezza per la squadra femminile occorre lottare su ogni punto incontro dopo incontro”. Conclude De Letteriis.
I campionati riprenderanno il 25 aprile subito dopo la pausa per le festività pasquali.

La formula del campionato prevede tre singolari ed un doppio. Nel primo singolare il giovane Valdemiro Niro (classe 2002) ha la meglio, non senza qualche difficoltà, sul forte giocatore del Tennis Njlaya Bari Raffaele Perno (class. 3.5) con il risultato di 7/6 6/4. Nel secondo singolare per lo Sporting scende in campo il capitano Marasco che affronta l’esperto giocatore del Njlaya Giuliano Masanotti. I due giocatori, di pari classifica, hanno dato vita ad un match emozionante che ha tenuto tutti gli spettatori presenti con il fiato sospeso. Nel primo set Marasco cede il passo all’avversario con il risultato di 6/1. Il secondo set è quello più emozionante dove i giocatori danno il meglio di loro stessi e lottano punto su punto. Marasco mette in campo tutta la sua esperienza e se lo aggiudica con il risultato di 7/5. Il terzo set è tutto a favore del capitano della squadra sanseverese che se lo aggiudica, non senza qualche polemica degli avversari, con il risultato di 6/2.
Ultimo dei singolari è quello che vede scendere in campo i due giocatori con miglior classifica delle squadre. Per lo Sporting San Severo Valerio Espedito, per il Njlaya Bari Emilio Marturano classifica 3.1 ex nr. 27 della classifica italiana. Più che un incontro è uno scontro generazionale: da un lato Valerio, straripante fisicamente, dall’altra l’esperto Marturano. Il match però non ha storia e dopo aver vinto il primo set 6/4 Valerio comincia alla grande anche nel secondo costringendo l’avversario al ritiro per un affaticamento muscolare. Nell’ultimo incontro, quello di doppio, le squadre scendono in campo ma, dopo pochi scambi, la formazione barese dà forfait decretando quindi la vittoria dello Sporting Club con il risultato di 4-0.

“E’ stata un’emozione grandissima vedere la tribuna piena di gente che tifava per i nostri ragazzi” afferma il tesoriere del Club Fabrizio Goffredo – la squadra ha dimostrato di saper vincere e questo è un bel biglietto da visita per i prossimi incontri”.
Prossimo appuntamento: domenica prossima in trasferta a Trani.

Nessun commento:

Lascia un commento. Sarà cura della Redazione a pubblicarlo in base alle leggi vigenti, che non violino la persona e cose altrui. Grazie.