Apricena, "Operazione Madrepietra". L'On. Faro: «E’ necessario riannodare i fili, tracciare bene e nettamente i confini tra l’illegalità e la legalità» - NOC Press

Apricena, "Operazione Madrepietra". L'On. Faro: «E’ necessario riannodare i fili, tracciare bene e nettamente i confini tra l’illegalità e la legalità»

Marialuisa Faro

«Gli arresti di questa mattina ad Apricena, nel corso dell’operazione della Guardia di Finanza “Madrepietra”, ci pongono ancora una volta di fronte alla questione legalità nel territorio della Provincia di Foggia.  Chi amministra ha il dovere, etico e morale, di dare il buon esempio.
Siamo in un territorio estremamente fragile, dove è necessario riannodare i fili, tracciare bene, e nettamente, i confini tra l’illegalità e la legalità. La politica ci ha abituati alla spregiudicatezza, all’arroganza mascherata da esercizio delle funzioni. La stessa operazione ci dimostra come sia importante e necessaria la collaborazione dei cittadini, gli arresti di questa mattina sono avvenuti grazie alla segnalazione di alcuni cittadini di Apricena che hanno portato a conoscenza delle autorità questo sistema. Il mio auspicio è che il sindaco di Apricena si dimetta dalla carica di sindaco e che nella cittadina garganica si possa aprire una nuova stagione politica. Il richiamo costante alla legalità non è uno slogan politico, abbiamo un Paese corrotto da Nord a Sud». Conclude l’On. Marialuisa Faro.

Nessun commento:

Lascia un commento. Sarà cura della Redazione a pubblicarlo in base alle leggi vigenti, che non violino la persona e cose altrui. Grazie.