Nobel 2021 per la letteratura: Abdulrazak Gurnah - NOC Press

Nobel 2021 per la letteratura: Abdulrazak Gurnah

Nobel 2021 per la letteratura: Abdulrazak Gurnah Niklas Elmehed © Nobel Prize Outreach

 

Il Nobel 2021 per la letteratura è stato assegnato all'africano Abdulrazak Gurnah, che nei suoi scritti parla di esilio, colonialismo e rifugiati.  Nato a Zanzibar nel 1948, Gurnah arriva in Inghilterra da rifugiato alla fine degli anni Sessanta. L'esilio è un tema centrale nella sua scrittura, che inizia a sviluppare fin dai 21 anni. Autore di dieci romanzi e alcuni racconti brevi, Gurnah è stato fino a poco tempo fa professore di inglese e letterature postcoloniali all'Università del Kent (Canterbury, Inghilterra). «Si tratta di uno degli scrittori postcoloniali più influenti del nostro tempo», afferma Anders Olsson, presidente del comitato per il Nobel: «il suo lavoro restituisce un'immagine vivida di un'altra Africa, un'area costiera situata sull'Oceano Indiano, marcata dallo schiavismo e da diverse forme di repressione coloniale.» 

L’Accademia svedese lo ha scelto per la capacità di raccontare senza compromessi ma in modo compassionevole gli effetti del colonialismo e la vita dei rifugiati ai confini fra culture e continenti.

In Italia sono stati pubblicati tre dei romanzi di Gurnah: "Paradiso", "Il disertore" e "Sulla riva del mare" tutti editi da Garzanti.

©NOCPress all rights reserved

Nessun commento:

Lascia un commento. Sarà cura della Redazione a pubblicarlo in base alle leggi vigenti, che non violino la persona e cose altrui. Grazie.