F1 2022: in Australia vince la Ferrari di Charles Leclerc - NOC Press

F1 2022: in Australia vince la Ferrari di Charles Leclerc





"E' la prima gara in cui abbiamo controllato il vantaggio, nel passo gara siamo stati davvero forti, le gomme hanno tenuto benissimo" e aggiunge Leclerc "Siamo soltanto alla terza gara e pensare al campionato è difficile, ma la macchina è fortissima e affidabile. Per ora siamo stati sempre lì, continuando così avremo delle possibilità di vincere e ciò mi fa sorridere dopo le ultime due annate difficili. Oggi questa Ferrari era una bestia!". Charles Leclerc è felice per il dominio di Melbourne. 

"È la prima gara in cui abbiamo controllato il vantaggio - prosegue il monegasco - nel passo gara eravamo estremamente forti, le gomme hanno tenuto benissimo e le abbiamo gestite. Con la Safety Car ho avuto enorme sottosterzo all'ultima curva e ho pensato che sarebbe stato difficile tenere la prima posizione, poi sono riuscito a recuperare aderenza".





Il Gran Premio d'Australia, che segna il ritorno sul tracciato di Melbourne, è a tinte Ferrari. 

A dominare il terzo appuntamento della stagione è Charles Leclerc, che parte dalla pole e non lascia mai la prima posizione, chiudendo davanti a tutti con ampio margine, resistendo anche all'unico attacco di Max Verstappen alla ripresa della gara dopo la safety car per l'incidente di Sebastian Vettel. 

Lo stesso Verstappen non ha terminato la gara a causa di un altro grave problema al motore, con tanto di principio di incendio: si tratta del secondo ritiro in appena tre gare. 

Tale risultato però è una manna dal cielo per Leclerc, che scappa anche nel Mondiale, salendo a 71 punti, +46 sul rivale della Red Bull, +34 su George Russell (secondo nel mondiale piloti) e +38 su Carlos Sainz. 

Lo spagnolo della Ferrari ha pagato la partenza dalla nona posizione; la strategia, l'unica possibile, di montare la mescola più dura ha portato il numero 55 a perdere posizioni al via, e il tentativo disperato di rimonta si è interrotto dopo un giro e mezzo, quando Sainz è terminato fuori pista, fermandosi sulla ghiaia. 

A salire sul podio, quindi, sono Sergio Perez e George Russell, che precede il compagno di scuderia Lewis Hamilton.

Ordine d'arrivo del GP d'Australia
1. Leclerc (Ferrari) 
2. Perez (Red Bull) a 20"5 
3. Russell (Mercedes) a 25"5 
4. Hamilton (Mercedes) a 28"5 
5. Norris (McLaren) a 53"3 
6. Ricciardo (McLaren) a 53"7 
7. Ocon (Alpine) a 1'01"6 
8. Bottas (Alfa Romeo) a 1'08"4 
9. Gasly (AlphaTauri) a 1'16"02 
10. Albon (Williams) a 1'19"3 
11. Zhou (Alfa Romeo) a 1'21"6 
12. Stroll (Aston Martin) a 1'28"5 
13. Schumacher (Haas) a 1 giro 
14. Magnussen (Haas) a 1 giro 
15. Tsunoda (AlphaTauri) a 1 giro 
16. Latifi (Williams) a 1 giro 
17. Alonso (Alpine) a 1 giro 
Ritirati Verstappen, Vettel, Sainz

Classifiche iridate dopo 3 gare 

Piloti: 
1. Leclerc punti 71 
2. Russell 37 
3. Sainz 33 
4. Perez 30 
5. Hamilton 28 
6. Verstappen 25 
7. Ocon 20 
8. Norris 16 
9. Magnussen 12 
10. Bottas 12 
11. Ricciardo 8 
12. Gasly 6 
13. Tsunoda 4 
14. Alonso 2 
15. Zhou 1 
16. Albon 1. 

Costruttori
1. Ferrari punti 104 
2. Mercedes 65 
3. Red Bull 55 
4. McLaren 24 
5. Alpine 22 
6. Alfa Romeo 13 
7. Haas 12 
8. AlphaTauri 10 
9. Williams 1 
10. Aston Martin 0









Nessun commento:

Lascia un commento. Sarà cura della Redazione a pubblicarlo in base alle leggi vigenti, che non violino la persona e cose altrui. Grazie.